Scalogni sott'olio

Nelle campagne romagnole, l’usanza di preparare lo scalogno sott’olio, è durata fino agli anni cinquanta. La pulitura dello scalogno avveniva nell’aia ed era un momento di festa, dove vino, ciambelle e fisarmonica non mancavano mai.

Lo scalogno sott’olio è particolarmente apprezzato per accompagnare i secondi di carne, ma anche come antipasto o in abbinamento con crostini a base di selvaggina.

 

Prezzo: 6.00 €